fbpx
FOLLOW US

SEARCH SITE BY TYPING (ESC TO CLOSE)

wedding@robertatorresan.com
Whatsapp +393938646988

Skip to Content

Category Archives: stile sposa

Cosa Fare con il Tuo Abito da Sposa Usato?

Cosa fare con il tuo abito da sposa usato?

Che si tratti di seta, raso o pizzo, l’abito da sposa usato è molto più che un semplice abito da mettere nell’armadio e dimenticare in soffitta. Per molte spose, l’abito è l’incarnazione del loro stile e della loro storia d’amore personale.

Le donne moderne credono molto poco alle fiabe, ma indossare un abito da principessa il giorno delle nozze può donare un po’ di magia a chiunque. Con tutte queste emozioni implicate, decidere cosa fare con il tuo abito dopo le nozze può essere una scelta molto difficile.

Molte di voi decidono di conservare l’abito: in quel caso è bene appenderlo subito dopo le nozze, ed affidarlo poi ad una lavanderia professionale specializzata in abiti da sposa, in particolare in caso di macchie di champagne. Conserverete l’abito in una scatola sigillata posizionata su uno scaffale alto o in un armadio.

 

abito da sposa usato

 

Qui di seguito ci sono invece dieci idee molto più creative da realizzare con il vostro abito da sposa usato:

  • Portalo da una sarta e trasformalo in un abito da sera o in un completo di lingerie.
  • Ricavane un abitino per il battesimo di tua figlia.
  • Crea una galleria di abiti di famiglia, da tramandare e consolidare nel tempo.
  • Donalo al Monastero di Santa Rita da Cascia, verrà messo a disposizione delle spose che non se lo possono permettere.
  • Vendilo su abitidasposausati.eu
  • Mettilo all’asta per una causa benefica.
  • “Trash your Dress”: ormai da qualche anno va di moda il servizio fotografico post-matrimonio in cui l’abito da sposa usato viene distrutto, rovinato o messo a dura prova, come? Nel mare, in spiaggia, in un prato oppure nella polvere…
  • Usa parti del vestito per creazioni assolutamente originali, come ad esempio le decorazioni delle cornici dove hai esposto le foto del tuo matrimonio.

photocredits | TheWeddingTraveller

 

 Roberta Torresan Wedding Planner & Designer

READ MORE

Le tendenze degli Abiti da Sposa per la Primavera 2015

Le tendenze degli Abiti da Sposa per la Primavera 2015.

La primavera 2015 si sta avvicinando per le spose che hanno già iniziato a pianificare i loro matrimonio, e ci affacciamo quindi a vedere quali saranno le tendenze per gli abiti da sposa.
Ogni stagione presenta una serie di nuove tendenze, come è accaduto la scorsa primavera, con alcune scollature inedite, delle gonne innovative, tanti colori e tanti accessori.
Rispetto alle presentazioni dei nuovi abiti degli anni scorsi, le sfilate per il 2015 hanno instillato una ventata di entusiasmo per quello che si preannuncia accadrà nel mondo degli abiti da sposa: scollature sotto la spalla, colori audaci, sopraggonna in tulle, mantelle e colli hanno ispirato molte delle collezioni degli stilisti della primavera 2015.

Le scollature sotto la spalla erano una evoluzione naturale per molti stilisti come Oscar de la Renta ad esempio. Nelle stagioni precedenti le scollature ad una spalla, le scollature finte e le maniche lunghe avevano avuto il monopolio delle sfilate. Questa volta le spose potranno indossare un abito con le maniche, ma senza sembrare troppo coperte.

Successivamente, nuovi colori sono emersi in molte delle sfilate dei sarti più celebri: blue, grigi, e persino il verde menta hanno rubato i riflettori al rosso, all’avorio, e, naturalmente, agli abiti bianchi che siamo abituati a vedere.

Gli abiti più creativi vantavano gonne convertibili, in particolare in tulle. Stilisti come Hayley Paige e Theia hanno infatti realizzato nuove silhouette che offrono alcune opzioni versatili, stravaganti e moderne per il grande giorno, con l’aggiunta di un atmosfera giocosa ed eterea.

Le spose che vogliono un effetto di grande impatto scenico quando faranno il loro ingresso in chiesa, apprezzeranno l’uso di un mantello. Che si tratti di un semplice finto mantello o di un travolgente cappotto a tutta lunghezza come quello di Angel Sanchez, un mantello permette di coprirvi per la cerimonia e di scoprire un nuovo look al ricevimento.

Ultimo ma non meno importante, scoprirete la novità dei colli nei top di pizzo, degli abiti di Marchesa, Mira Zwillinger e Naeem Khan, che daranno al vostro abito una finitura regale.

 

abiti da sposa 2015 primavera

 

Roberta Torresan Wedding Planner & Designer

READ MORE

Due abiti per una sposa

Due abiti per una sposa.

Pare che la tendenza più alla moda per la sposa non è se scegliere un abito senza spalline o con le maniche, ma scegliere tutti e due gli abiti! Sempre più spose stanno comprando due abiti da sposa per il grande giorno. Ma è una scelta studiata  o un caso di indecisione ?

 

In realtà spesso le spose non sono in grado di scegliere un look specifico per il giorno del matrimonio, mentre selezionando due abiti possono creare due situazioni completamente diverse! Una sposa può amare l’idea di una ampio abito romantico per la cerimonia , in modo che si possa sentire come una principessa . Poi però può scegliere di cambiarsi entrando in un abito corto e molto più sexy per il ricevimento.

 

Naturalmente , ci possono anche essere ragioni pratiche. Per alcune spose, l’abito usato per entrare in chiesa potrebbe diventare ingombrante e pesante da indossare poi durante tutto il resto della giornata.

 

Certo, due abiti potrebbero incidere molto sul budget, quindi chiarite subito le vostre intenzioni ai consulenti dell’atelier in modo che possano orientare le vostre scelte verso due abiti che soddisfino i vostri gusti e i vostri obiettivi di spesa.

 

Cambiare l’abito da sposa può sembrare una nuova tendenza, ma in realtà ha una lunga storia . Già nel 1930 molte spose cambiavano abito al termine del ricevimento, per fare una uscita in grande stile verso la loro luna di miele.

 

Molti designer oggi stanno creando degli abiti da “Taglio della Torta”.  Sono abiti divertenti e frizzanti, destinati ad essere indossati verso la fine del ricevimento quando si taglia la torta, per poi ballare fino a tarda notte. Questi abiti sono spesso molto meno costosi di un vero e proprio secondo abito da sposa, e si prestano molto bene ad essere indossati di nuovo!

 

Usate il momento dell’attesa per il taglio della torta per passare da un abito all’altro. Si suppone infatti che avrete già avuto un po’ di tempo per le foto con il vostro abito da cerimonia.

 

La tendenza del doppio abito sta diventando così popolare, che molti designer stanno creando anche degli abiti da sposa due-in-uno. Sono cioè abiti convertibili che permettono alla sposa di avere un look da favola per la sua cerimonia e poi trasformare l’abito giusto in tempo per  il ricevimento!

 

Roberta Torresan Wedding Planner & Designer

READ MORE

Il ruolo dello sposo: 5 compiti ai quali non potete sottrarvi

Il ruolo dello sposo: 5 compiti ai quali non potete sottrarvi.

Una volta che hanno comprato l’anello e  definito la data del matrimonio, molti sposi ritengono che lasciare la pianificazione delle nozze alla sposa sia l’opzione migliore. Forse gli uomini non provano particolare entusiasmo per le composizioni floreali o forse vogliono solo evitare discussioni pre-matrimonio .

Ci sono, tuttavia , alcuni aspetti dell’organizzazione delle nozze che tradizionalmente competono allo sposo, quindi accettate le vostre responsabilità e portate a termine al meglio i vostri compiti:

 

Le scelte di fondo.

Ci sono tre elementi chiave nei quali lo sposo deve essere coinvolto fin dall’inizio e sono: il budget di nozze , la lista degli invitati, e la lista di nozze. Il budget e la lista degli invitati devono essere valutati prima di iniziare a prenotare qualsiasi altro servizio. La lista di nozze sarà probabilmente il più divertente dei tre, e può essere la ricompensa offerta allo sposo per la fatica di avere partecipato ai primi due!

 

L’auto per il matrimonio.
Potrebbe essere sessista suggerire che lo sposo sarà più interessato all’auto rispetto alla sposa , ma scegliere e prenotare l’ auto del matrimonio di solito è responsabilità dello sposo. Gusti personali a parte, dovrebbe solo essere sicuro che si adatti con il tema del matrimonio, e che sia perfetta per farvi entrare agevolmente il vostro (voluminoso) abito da sposa.

 

ruolo dello sposo

 

La prenotazione dell’hotel.

Prenotare e pagare l’hotel per la vostra prima notte come una coppia sposata è responsabilità dello sposo. Questo dovrebbe essere abbastanza semplice se il vostro ricevimento si terrà in un hotel che dispone di una suite per la luna di miele. Se questo non è il caso, assicuratevi di lasciare il ricevimento in tempo per arrivare ad un hotel adatto a rimanere nei vostri ricordi.

 

La luna di miele.

Lo sposo dovrebbe prenotare la luna di miele con diversi mesi di anticipo. Se non avete deciso di scegliere la meta insieme, è sempre una sorpresa molto gradita se lo sposo rivelerà la destinazione alla sposa solo all’ultimo momento. Magari date solo qualche indicazione per preparare i bagagli, ma siamo convinti che questa tradizione andrebbe reintrodotta.

 

L’abito dello sposo.

La sposa potrebbe desiderare che lui indossi un abito con uno stile particolare, adatto all’abito di lei o allo stile del matrimonio. Ma la decisione finale spetta allo sposo, che avrà cura anche di comunicare ai testimoni o agli invitati uomini i suoi eventuali desideri o richieste in tema di dress code.

 

Roberta Torresan Wedding Planner & Designer

READ MORE

La scelta delle fedi nuziali tra moda e tradizione

La scelta delle fedi nuziali tra moda e tradizione.

Parlando di fedi nuziali, vome molti di voi  ben sanno, la scelta del dito non è casuale: come si legge in letteratura classica, dall’anulare sinistro parte una vena che arriva dritta al cuore.

E non dimentichiamo che il cerchio è il simbolo dell’unione perfetta, dove il sentimento fonde la coppia e il due diventa uno.

Quando si tratta di scegliere le fedi nuziali, entrano in gioco mode, tradizione e galateo, ma l’ultima parola spetta agli sposi. Vediamo allora di fare un po’ di ordine:
Fede classica: per i tradizionalisti che vogliono seguire le usanze fino all’ultimo dettaglio. È una fascetta mezzatonda con gli angoli smussati, alta 4 mm, con una grammatura tra i 3 e i 10 g e l’interno piatto.

Fede comoda: simile alla classica, ma con l’interno bombato e una sezione che va da 1 mm a 2 mm. L’altezza e la grammatura sono invariate rispetto alla fede classica.

Fede mantovana: nota anche col nome di fede larga, la mantovana è più alta rispetto alla fede classica: 6 mm, per una grammatura e uno spessore invariati.

Fede francesina: più discreta degli altri modelli, coi suoi 3 mm di altezza e una grammatura tra i 3 g e i 5 g. Interno rigorosamente piatto, anche in questo caso, per agevolare l’incisione.

Fede piatta: scelta minimal chic che rinuncia allo spessore tridimensionale.

Fede incrociata: fede a più cerchi, incrociati tra loro. Genericamente a questo modello si associa proprio la scelta di più metalli, per sottolinearne cromaticamente il design.

Fede bicolor: fede classica, comoda o mantovana, fusa con più metalli preziosi. Un unico cerchio ma con più metalli, di colori differenti.

Fede di brillanti: c’è chi riserva le pietre preziose all’anello di fidanzamento e chi non ci rinuncia nemmeno sulla vera. Una al centro o tutt’intorno all’anello, verso l’esterno, ma anche sui bordi o verso l’interno.

Anelli vintage: per la promessa d’amore, si può optare anche per anelli vintage, con o senza pietra, appartenuti a nonni, avi, genitori.

 

Dai modelli ai materiali. Ogni varietà d’oro è la benvenuta: l‘oro giallo è la scelta tradizionale, ma il ventaglio di possibilità spazia dal platino all’oro nero, senza esclusione di colpi. Le variazioni sul tema sono infinite ma ricordate che la fede non si toglie mai, quindi il metallo deve resistere negli anni, giorno e notte, d’estate e d’inverno.

Per quanto riguarda le incisioni all’interno, la tradizione suggerisce d’inserire i nomi dei due sposi e la data delle nozze, ma c’è anche chi preferisce personalizzarle con una frase che abbia un senso tutto speciali per i due sposi.

credits | style.it

 

Roberta Torresan Wedding Planner & Designer

READ MORE

Wedding Shoes: guida alla scelta delle scarpe da sposa

Wedding Shoes: guida alla scelta delle scarpe da sposa.

Il giorno del vostro matrimonio volete sentirvi belle, bellissime. Acquistato l’abito, arriva il momento da noi donne tanto atteso: la scelta delle scarpe da sposa!
Che siano tacco 12, 9 o 7, ecco qualche piccolo consiglio della wedding planner che vi guiderà nella scelta delle vostre tanto sospirate “Wedding Shoes”.

 

scarpe da sposa

 

1 – Comfort: Ricordate che dovete scegliere delle scarpe che indosserete dalle prime ore del mattino fino a tarda notte, ma le migliori scarpe da sposa sono appositamente progettate a questo scopo e hanno una imbottitura supplementare. Non fate l’errore di acquistare scarpe a buon mercato perché ve ne pentirete.

 

2 – Costo: tutti hanno un budget e ottenere un vero affare è di primaria importanza, ma comunque dovrete essere disposte a pagare per le scarpe almeno un 10-15% rispetto al valore dell’abito.

 

3 – La scelta del materiale: Seta o raso sono tradizionalmente le due scelte più popolari per le scarpe da sposa, ma il vostro abito e il gusto personale dovrebbero avere un maggiore impatto. Soprattutto se si indossa un abito non tradizionale.

 

4 – La prova: Assicuratevi di avere le scarpe per la prova dell’abito. Ordinatele in anticipo, considerato che spesso richiedono tempo.

 

5 – Colore: Le scarpe dovrebbero essere in linea con il vestito e con il tema del vostro matrimonio; dovrebbero anche riflettere il vostro stile. Una sposa più tradizionale può decidere per l’esatta corrispondenza con il colore del suo vestito.

 

6 – Tacco alto, tacco sexy o versatili?: Vorrei suggerire di indossare quello che normalmente utilizzate su una base quotidiana, non è il caso di fare esperimenti il giorno delle vostre nozze.

 

7 – Matrimonio in spiaggia o nozze invernali?: Sulla spiaggia considerate delle infradito originali o delle scarpe che affondino meno nella sabbia e che si possano togliere facilmente per camminare a piedi nudi. Se il vostro matrimonio è destinato a climi più freddi andrà meglio uno stivaletto che non solo terrà i piedi caldi, ma aggiungerà stile al tema delle nozze.

 

photo credits: Louboutin | Jimmy Choo

 

Roberta Torresan Wedding Planner & Designer

READ MORE

Tendenze Wedding: il Matrimonio in tema “Boho-Chic”

Tendenze Wedding: il Matrimonio in tema “Boho-Chic”

In cosa consiste un matrimonio Boho-Chic? Si tratta di un matrimonio con  anima Bohemienne, elementi retrò, e reminiscenze della cultura hippy e gitana, modernamente reinterpretati in chiave chic, e con un’anima eco-friendly.

 

Trasmette sicuramente una sensazione di “non convenzionale”,  ed include in sè molti elementi eclettici. Il tema Bohemienne è spesso floreale, espressione di uno spirito libero e anticonformista.

 

I matrimoni Bohemienne oggi diventano Chic, e quindi Boho-Chic, ed includono oggetti d’epoca e tutti quegli elementi che si adattano ad un tema artistico e particolarmente creativo.

 

Ricordate, lo stile Bohemienne è una sorta di contraddizione in termini , perché tradizionalmente , i Bohemienne stessi si vestivano e vivevano con quello che riuscivano a trovare.

 

Inoltre lo stile Bohemienne strizza l’occhio alla natura, soprattutto nella scelta della location e del cibo, così come nella selezione dei materiali.

 

Per quanto riguarda il look della sposa, immaginiamola vestita con tessuti morbidi e leggiadri come lo chiffon, e saprà essere elegante e soave anche a piedi nudi o con sandali bassi.

 

Per l’acconciatura pensate agli hippies, con onde sciolte, una fascia da indossare sulla vostra fronte, e un paio di piume o fiori di campo; una vera da sposa Bohemienne indosserà anche dei gioielli d’epoca.

 

In quanto alla location, è importante scegliere un luogo non troppo formale, dove colori e profumi si mescoleranno in modo spontaneo e naturale: l’essenza dello stile boho-chic è quindi un’attenzione particolare alla natura, con una cura dei dettagli, ma in modo non artificioso.

 

Per il tuo ricevimento di nozze Boho-Chic ricorda che lo stile Bohemienne è molto rilassato e quindi non mettere troppa enfasi nei dettagli. Privilegia pezzi vintage che si adattino con il periodo al quale si ispira il tuo look.

 

Un’idea in più:  trova un artista eccentrico che suoni la chitarra acustica e avrai aggiunto un inconfondibile tocco Bohemienne alla festa.

 

Roberta Torresan Wedding Planner & Designer

 

READ MORE

Una acconciatura perfetta per i capelli della sposa

Una acconciatura perfetta per i capelli della sposa. 

Prima di iniziare la ricerca per la pettinatura perfetta per le vostre nozze, considerate attentamente i seguenti consigli per i vostri capelli:

 

  • Cerca una ispirazione

Il giorno della prova capelli, aiuta il tuo hairstylist a capire cosa vorresti da lui.  Dallo stile del matrimonio all’abito da sposa,  tutto servirà ad ispirare il tuo look .

 

  • Migliora la tua bellezza

Quando cerchi delle immagini da mostrare al tuo hairstylist, non ti allontanare troppo dal tuo look. Meglio rimanere in linea con il tuo stile, e cercare qualcosa che lo impreziosisca per la giornata, senza azzardare acconciature che non rispecchiano la tua personalità.

 

  • Sii aperta

La prova capelli ti dà la possibilità di provare un look nuovo e scoprire se ti senti a tuo agio. Non vivere la prova sotto pressione, sii aperta a nuove idee, senza obblighi e senza pregiudizi. Sfrutta la professionalità e l’esperienza di chi hai scelto.

 

  • Accessorize

Scegli un accessorio per la tua acconciatura, in modo che la renda prefetta e preziosa. Non esagerare, gli sguardi non dovranno essere attratti dall’accessorio, ma dalla tua bellezza.

 

  • Non tagliare i capelli poco prima del matrimonio

Meglio andare sul sicuro ed evitare un taglio troppo vicino al giorno del matrimonio. Soprattutto evita un cambiamento radicale di stile, che diventerebbe irreparabile.

 

  • Abbi cura dei tuoi capelli

Presta particolare attenzione alla cura dei capelli nelle settimane prima della prova e del matrimonio, in modo che i capelli siano lucidi e sani. Se non sei sicura dei migliori prodotti per i tuoi capelli, consulta un esperto.

 

  • Un giorno senza prodotti

Il giorno della prova ed il giorno del matrimonio,  evita di utilizzare un sacco di balsamo e stai lontana da prodotti  emollienti che appesantiscono i capelli e li rendono difficili da lavorare.

 

  • Sii flessibile, ma affidati a degli esperti

Pioggia o vento potrebbero rovinare i tuoi piani, ma una modifica all’ultimo momento valorizzerà i tuoi capelli con i medesimi risultati, soprattutto se vi eravate preparati all’evenienza.

 

Roberta Torresan Wedding Planner & Designer

READ MORE

Una sposa bellissima con 7 trucchi

Una sposa bellissima con 7 trucchi.

La frase più ricorrente ai matrimoni riguarda la sposa, che per tutti sarà “una sposa bellissima”. Ma voi vorrete esserlo veramente, e soprattutto desiderate sentirvi belle e sicure con voi stesse. Allora prendete nota di questi trucchi che vi consiglia la wedding. La bellezza è fatta di dettagli e di emozioni.

 

  • Fate una prova trucco. Prima del matrimonio, se non fate una prova generale con il vostro make up definitivo, non vi ci abituerete e soprattutto avrete almeno la possibilità di eventuali ritocchi o modifiche. E soprattutto, investite in una truccatrice professionista.
  • Non allontanatevi troppo dal vostro look. Fate esperimenti con diverse acconciature, ma poi scegliete quello che vi sta meglio, quello che è più “vostro”. Non vorrete riguardare le foto del matrimonio e chiedervi “e questa chi è?”
  • Riducete il nervosismo pre-matrimonio con un trattamento benessere in una spa. Assicuratevi di scegliere un percorso di bellezza piacevole e rilassante.
  • Scegliete il mascara waterproof. Se vi ritroverete a piangere come una bambina rischierete di rivedervi nelle foto con gli occhi completamente neri.
  • Non abbiate fretta di rimuovere il velo. Se decidete di indossare un velo il giorno del matrimonio, indossatelo il più a lungo possibile. Un velo è un elemento che vi trasforma da una donna in un abito bianco in una vera sposa. Le vostre foto con il velo vi rimarranno impresse come le più romantiche in tutti i vostri ricordi.
  • Fai curare le tue sopracciglia da un esperto, all’incirca un paio di giorni prima del matrimonio in modo da non apparire rosse o irregolari il giorno delle nozze.
  • Evitate uno smalto troppo evidente. Le mani saranno sotto i riflettori per l’intera giornata, dallo scambio degli anelli, alle firme, fino alle strette di mano con parenti e amici. Dovranno apparire aggraziate e femminili. Se sceglierete un colore troppo appariscente ed invadente vi faranno rabbrividire ogni volta che riguarderete le foto.

Ultimo consiglio… fate dei gran bei sonni e vedrete che la vostra pelle sarà bellissima e perfettamente rilassata.

Roberta Torresan Wedding Planner & Designer

READ MORE